Salviamo il Pianeta con le 4R e l’Orto didattico

0
42

di Daniela Pastore

Con la primavera, da marzo in tre scuole primarie di Salerno, si parlerà di come salvare il nostro pianeta grazie all’apprendimento della regola delle 4R – RIDUCO, RECUPERO, RIUTILIZZO, RICICLO – ed all’esperienza diretta del laboratorio dell’ORTO DIDATTICO. Tanti gli incontri calendarizzati che vedranno protagonisti gli alunni degli istituti comprensivi San Tommaso D’Acquino, Calcedonia e Matteo Mari, i quali guidati dagli educatori ambientali del circolo Legambiente Salerno “Orizzonti” parteciperanno a due opportunità formative efficaci e coinvolgenti. Impareranno i concetti base della economia circolare, della raccolta e smaltimento, recupero imballaggi, riparazione e riuso degli oggetti, diventando sin da piccoli dei cittadini/consumatori consapevoli. In più, gli alunni, attraverso le attività di semina, cura, raccolta, compostaggio apprenderanno i principi dell’educazione ambientale e alimentare e potranno così riconoscere le piante dell’orto e accorgersi della vita di insetti e piccoli animali che lo abitano, con un focus sull’affascinante vita delle api. Due attività che aiuteranno la comunità scolastica ad accrescere il suo interesse verso la sostenibilità ambientale, ovvero l’insieme di obiettivi, programmi ed azioni da mettere in atto per mantenere in equilibrio ecosistema terrestre (locale e globale) e attività umane. Entrambe le azioni pronte a partire, rientrano nel progetto biennale “A braccia aperte. Una scuola che accoglie il territorio” a cura di Ai.Bi. associazione Amici dei bambini, finanziato dall’Unione europea – Next Generation EU – PNRR M5C3- Investimento 1.3 – Interventi socio-educativi strutturati per combattere la povertà educativa nel Mezzogiorno a sostegno del Terzo settore

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here