Arriva all’Unisa l’innovativo curriculum in “Elettronica per il Sound Design” della laurea magistrale in Ingegneria Elettronica

0
37


Novità nell’offerta formativa del Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Salerno. Sono aperte le iscrizioni per l’anno accademico 2022/2023 all’innovativo curriculum in “Elettronica per il Sound Design” della laurea magistrale in Ingegneria Elettronica. Si tratta di uno dei primi percorsi universitari di questo tipo a livello nazionale, che si propone di formare una figura professionale sempre più richiesta dal mercato del lavoro, l’ingegnere elettronico specializzato nel sound design.

In passato legato specificamente alla produzione musicale e alla gestione degli eventi, oggi questo profilo professionale con l’avvento del digitale e l’evoluzione tecnologica si occupa di sviluppare soluzioni innovative per il mondo del suono in tutte le sue forme e applicazioni artistiche e industriali.

Numerosi gli sbocchi occupazionali per l’ingegnere specializzato nel sound design: dal mondo della musica, che necessita di sistemi e strumenti per la produzione, amplificazione, distorsione e diffusione del suono, a quello dell’automotive che richiede soluzioni innovative, affidabili e di qualità per i sistemi di “infotainment”, fattore determinante del successo di un modello sul mercato, oppure sistemi che producano un rumore accattivante per auto elettriche che sarebbero altrimenti “pericolosamente” silenziose.

Il curriculum in “Elettronica per il Sound Design” arricchisce l’offerta formativa della laurea magistrale in Ingegneria Elettronica dell’Unisa, che annoverava già il curriculum in “Elettronica per l’Informazione, l’Industria e l’Energia”, a sua volta organizzato su due percorsi: “Internet of Things” ed “Energia”. Le iscrizioni si chiuderanno a febbraio.

“Elettronica per il Sound Design è un curriculum pensato per chi vuole creare nuove forme e dimensioni della sensorialità – sottolinea Consolatina Liguori, docente del Dipartimento di Ingegneria Industriale – Questo percorso incrementa l’offerta formativa del Dipartimento di Ingegneria Industriale e in particolare quella della laurea in Ingegneria Elettronica, puntando su una figura altamente specializzata, e per questo molto ricercata, soprattutto nel settore dell’automotive proiettato sempre più verso il full electric”.

Articolo precedenteScuola, Villani (M5S): “No al docente esperto, sì alla proroga dell’organico Covid”
Articolo successivoAttilio Pierro: “Non possiamo abdicare a De Luca ed al suo cerchio magico”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui