Mutuo Zero Anticipo casa, la proposta di Impegno Civico

0
44

L’attenzione ai temi sociali ed alle agevolazioni per i giovani come punto di forza della campagna elettorale di Impegno Civico. Il partito guidato da Luigi Di Maio, incluso nella coalizione di centrosinistra, Cosimo Adelizzi sta puntando la sua campagna elettorale su alcuni temi fondamentali per il suo potenziale elettorato, ponendosi in continuità, ma al tempo stesso anche con un forte approccio innovativo, rispetto all’agenda sociale portata avanti dai suoi eletti. Nel salernitano il parlamentare Cosimo Adelizzi, capolista del movimento guidato dal Ministro degli Esteri per le province di Salerno ed Avellino, si è fatto portavoce della proposta di istituzione del cosiddetto Mutuo ZAC, “Zero Anticipo Casa”, a beneficio degli under 40 che intendono acquistare una prima abitazione. “Uno tra i problemi più annosi da affrontare per il nostro territorio è sicuramente quello delle partenze dei tanti giovani che lasciano il Sud Italia per costruirsi una famiglia altrove – ha affermato Adelizzi – Considerando che il mutuo per l’acquisto della casa è uno scoglio insormontabile per tanti giovani, soprattutto per la mancanza di una disponibilità economica congrua da dare in anticipo all’istituto di credito, Impegno Civico ha messo a punto la proposta del Mutuo ZAC, che sta per ‘zero anticipo casa’: per tutti gli under 40 metteremo a disposizione un fondo grazie al quale lo Stato versa alla banca l’anticipo, che poi l’acquirente restituirà a rate e senza gli interessi”.
“In questo modo – ha ripreso Adelizzi – si sostiene il desiderio di indipendenza economica delle nostre ragazze e ragazzi e garantisce ai genitori di realizzare quella normalità che al Sud sembra un sogno: avere i figli nella propria Regione senza essere costretti a una dolorosa rinuncia agli affetti familiari”.
“Il mutuo Zero anticipo casa, coperto dalla garanzia dello Stato sul 100% dell’importo, è un segnale forte di fiducia nelle istituzioni e nel futuro che Luigi Di Maio e Impegno Civico vogliono trasmettere ai giovani e alle loro famiglie, che secondo il Censis nei tre quarti dei casi pensano che senza i genitori alle spalle il sogno dei figli di avere una casa sia irrealizzabile. Impegno Civico si candida a governare il Paese proprio nella convinzione che sia il momento di abbandonare la rassegnazione e di prendersi cura delle nuove generazioni, dando loro protagonismo e opportunità e valorizzando i più meritevoli”, ha aggiunto.
“Ci lamentiamo che il nostro non è un Paese per giovani e che i millennials italiani raggiungono la propria indipendenza troppo tardi rispetto ai loro coetanei che vivono in altri Paesi. Parliamo di bamboccioni ma poi non facciamo niente per sostenere i nostri ragazzi. Impegno Civico è in campo per invertire questa disdicevole narrazione. Le nuove generazioni sono parte attiva e partecipativa di un’Italia che guarda al futuro, di una storia da scrivere con loro e grazie a loro”, ha concluso il parlamentare ebolitano che aspira ad una riconferma nella squadra dei deputati eletti in rappresentanza di un territorio, quello salernitano, particolarmente vasto e complesso.

Articolo precedenteCascone: “Viabilità, sanità e ripopolamento dei borghi, le mie tre priorità”
Articolo successivoCaro bollette, a rischio anche il pane. Guariglia: “Costretti a fermarci, scenderemo in strada”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui