PD, Landolfi: parole con cui Andria decide di uscire sono false e sgradevoli

0
286

“Le parole con cui Alfonso Andria decide di uscire dal Pd sono false e sgradevoli nel merito e sbagliate nei tempi. Il Partito Democratico della provincia di Salerno, è arrivato a una proposta sulle candidature per effetto di una deliberazione approvata all’unanimità dalla Direzione Provinciale e, poi, difesa e confermata nelle scelte nazionali. Sul piano dell’opportunità, e dei tempi, invece, vista l’imminente campagna elettorale, questo sarebbe il tempo del lavoro politico finalizzato al conseguimento di un risultato e non delle polemiche postume, delle recriminazioni fini a sè stesse, inutilmente astiose e offensive verso centinaia di militanti. È stato un miracolo, altro che “porte girevoli”, mantenere il punto nel merito, garantendo l’autonomia della provincia salernitana, in un quadro reso ancor più difficile dal tipo di legge elettorale e dalla diminuzione dei seggi elettivi. Continuiamo, allora, il nostro lavoro senza distrazioni o esitazioni e, soprattutto, senza logiche ne padronali ne (tantomeno) notabilari ma, al contrario, chiamando tutti all’impegno unitario e responsabile in vista del 25 settembre”. È quanto dichiara in una nota Nicola Landolfi, già segretario provinciale del Pd salernitano e presidente dell’assemblea regionale del Partito Democratico campano.

Articolo precedenteVirginia Villani (M5S): “L’impegno prosegue, mi batterò con cuore e coraggio per onorare il vostro affetto ”
Articolo successivoPd, Anna Petrone candidata al senato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui