Pisciotta: sul caso Yele l’opposizione chiede le dimissioni del sindaco Liguori

0
71

di Marcello D’Ambrosio – Dimissioni del sindaco: è quanto chiede il gruppo consiliare di opposizione “Una mano per Pisciotta”. Le ragioni di questa forte richiesta sono contenute in un manifesto a firma del gruppo. “Il gruppo consiliare ‘Una mano per Pisciotta’ – si legge nel manifesto – non ha partecipato al consiglio comunale di ieri per protestare contro i continui comportamenti antidemocratici e dispotici del sindaco Liguori manifestatisi palesemente anche nel penultimo consiglio. Il consiglio suddetto si è svolto il sedici novembre scorso, e al momento della discussione del punto, da noi posto all’ordine del giorno:’Il fallimento Yele e I suoi risvolti politici ed economici sul comune di Pisciotta’ il sindaco ha imposto, come ogni volta che non gli piace l’argomento, il divieto di riprese televisive, perché i pisciottani non dovevano sapere che il vicesindaco era incompatibile e che per anni ha espletato, illegittimamente , la sua duplice funzione di direttore generale della Yele e di amministratore pubblico del comune di Pisciotta, traendone un indubbio vantaggio elettorale che ha permesso al sindaco Liguori di essere rieletto per una manciata di voti. Davanti all’evidenza dei fatti e al suo coinvolgimento diretto ci saremmo aspettati un ‘atto di responsabilità’ da parte del sindaco, a tutela sua e della legalità, ma evidentemente questo è il suo modus operandi. Per il suo comportamento di ieri e di oggi, di fronte alle accuse gravissime che abbiamo mosso in consiglio comunale e ribadito con questo manifesto, il sindaco ha a nostro avviso una sola via di uscita dignitosa: le dimissioni.

Articolo precedenteIl “paradosso Salerno”, la città costiera del turismo invernale di tipo mitteleuropeo. Artificialità di luogo di identità
Articolo successivoAl via la XXVIII edizione della mostra presepiale “CITTA’ DI SALERNO” organizzata dall’associazione “Tertio Millennio Adveniente”. Mercoledì la benedizione dell’Arcivescovo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui