Agosto: “Il centrodestra e De Luca, i casi dei ballottaggi di Pino Acocella e Alfonso Andria”

0
155

«Il centrodestra a Salerno è stato sempre il miglior alleato di Vincenzo De Luca in città. E lo è ancora ad oggi in questa tornata elettorale per le politiche». Così l’avvocato Oreste Agosto, candidato sull’unoniminale e plurinominale per la Camera dei Deputati con “Noi di Centro”. «Da oltre venti anni le formazioni di centrodestra depongono le armi nei confronti del sistema De Luca, senza un apparente motivo logico. Ricordo i ballottaggi di Pino Acocella nel 1993, così come quello di Alfonso Andria nel 2006. In questi casi, le cronache di allora ci descrivono quantomeno un patto di desistenza che ha portato sempre e comunque alla vittoria di Vincenzo De Luca in città», prosegue Agosto. «Addirittura nel 2006 si racconta di un interessamento di Nicola Cosentino, all’epoca potente esponente politico di Forza Italia in Campania, a favore della rielezione di De Luca a Salerno. Una decisione che avvenne nel corso di una riunione, raccontano sempre le cronache di allora, all’interno della Mcm di Lettieri», ricorda l’avvocato Agosto. «Anche stavolta, così come tra l’altro avvenuto lo scorso anno in occasione delle elezioni amministrative, non si nota un grosso interessamento rispetto alla sfida politica cittadina. Addirittura Forza Italia ha ceduto il passo ad un candidato della compagine moderata che, tra l’altro, non vive il contesto salernitano. E’ il chiaro segno di un patto sicuramente non scritto ma tacito che negli anni non ha mai calpestato i piedi a Vincenzo De Luca. Io – dice ancora Agosto – da anni combatto questo sistema e continuerò a farlo grazie a chi mi ha sostenuto ed oggi mi sostiene. Ribadisco che con “Noi di Centro” di Clemente Mastella ho ritrovato tutta l’agibilità che mi consente di portare avanti le mie battaglie da uomo libero».  

Articolo precedenteVillani (M5S): “Trasporti allo stremo nell’Agro. Mancano servizi civili per i cittadini. Ora basta”
Articolo successivoVietri, Estate Classica: si parte con Pellegrino e Vanacore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui