Incendio pronto soccorso Ruggi, Fp Cgil: “Si faccia chiarezza, plauso agli operatori sanitari e ai vigili”

0
110

“L’incendio di questa notte al Pronto Soccorso dell’azienda Ospedaliera Ruggi d’Aragona di Salerno rischiava di avere conseguenze drammatiche senza il pronto intervento degli operatori sanitari presenti, della vigilanza, della squadra antincendio aziendale e dei Vigli del Fuoco subito accorsi a domare le fiamme”. E’ quanto dichiara in una nota il segretario generale della FP CGIL Salerno, Antonio Capezzuto.
“Siamo vicini ai dipendenti e agli utenti che nella notte erano all’interno del Pronto soccorso, che fortunatamente non hanno subito conseguenze gravi per quanto accaduto. È chiaro che il sovraffollamento del reparto di pronto soccorso salernitano necessita di una risoluzione e, soprattutto, è più che mai prioritario prevedere tutti gli interventi utili alla gestione di emergenze di questo genere, con protocolli e linee guida adeguate. I Rappresentanti della Sicurezza sul Lavoro dell’Azienda sono già al lavoro per richiedere un incontro urgente con la Direzione per appurare cause e conseguenze dell’evento notturno”

Articolo precedenteAmministrative, il Pd di Pontecagnano: “Fiducia in Lanzara”
Articolo successivoIl segreto per ammalarsi meno? Dieta sana, piccoli gesti e integratori efficaci

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui