Meetup Salerno: “Azzerare tutto. Qui hanno affidato il M5S ad una deluchiana, alle scorse amministrative”

0
315

“l meetup Salerno guarda con attenzione le vicissitudini nazionali del Movimento 5 stelle, scombussolato dalla scissione provocata dal baro Luigi Di Maio e dalle ingerenze inaccettabili del premier Draghi”. Così in una nota gli attivisti del Meetup Salerno.

“Sarebbe facile per noi dire: “ L’avevamo detto”. Sono anni che mettiamo in guardia anche i portavoce locali dalla deriva antidemocratica, personalistica ed affaristica portata avanti dal pomiglianese, ma nessuno ha fatto niente. Nella migliore delle ipotesi i nostri “portavoce” ( di cosa??) sapevano, ma non hanno fatto nulla poiché altrimenti la propria rendita personale sarebbe stata a rischio Ora però bisogna guardare avanti e tentare di salvare il salvabile. Bisogna ripartire dai territori senza dubbio”, proseguono.

“Buona la prospettiva di ri(creare) i gruppi territoriali , cattiva invece l’idea di affidare il tutto al tale Salvatore Micillo, corresponsabile, come tutti gli eletti del resto, del tradimento dei molti principi che hanno ispirato la spinta innovatrice del M5S. Per ripartire bisogna azzerare tutto e tutti ed affidare i ruoli del coordinatore regionale e provinciale a persone elette dalla base, che non abbiano alcun ruolo istituzionale. Inoltre risulta necessario che nessuno dei portavoce locali abbia un ruolo anche ufficioso. Loro sono i primi responsabili del disastro M5s alle amministrative dove tradendo le promesse fatte agli attivisti di non interferire nella politica locale hanno affidato il M5s ad una deluchiana”, concludono.

Articolo precedenteCastel San Giorgio, ai nastri di partenza “Viva l’Estate”: il campo estivo per 150 minori
Articolo successivoPatenti nautiche comprate, settanta indagati. C’è anche l’ex calciatore Portanova

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui