Ucraina, il comune di Pagani accoglie 12 cittadini

0
91

“Abbiamo accolto questa mattina a Pagani i primi 12 cittadini ucraini in fuga dalla guerra. Quattro mamme e otto bambini, arrivati a Napoli poche ore fa e che ora hanno trovato alloggio presso la parrocchia di Gesù Risorto a Pagani, grazie alla disponibilità di don Antonio Guarracino”. Cosi il sindaco di Pagani Raffaele Maria De Prisco.

Ad accoglierli al loro arrivo, don Enzo di Nardi, responsabile della Forania e direttore della Caritas diocesana e Rita Greco, consigliera delegata alla sanità e i componenti del CoC, con il sindaco De Prisco.

“Ad una dolce e calda accoglienza, è seguito un primo check sanitario e di prevenzione anti-Covid19 presso l’Usca e il PVP di via Carmine.

Una calda solidarietà ha abbracciato questi bambini e le loro mamme immediatamente, nella più sincera commozione. Tutti i negozianti della zona si sono subito messi a disposizione per dare il loro contributo.

Come predisposto dal COC, con le Caritas, la Papà Charlie, la Croce Rossa, tutto sarà organizzato per garantire il sostentamento e una rinnovata serenità a queste persone.

Di certo a Pagani nessuno verrà lasciato solo”, conclude il primo cittadino.

Articolo precedenteUna Todis rimaneggiata mostra carattere e vince in rimonta a Benevento. L’elogio di Coach Russo: “Partite come questa servono a darci forza”
Articolo successivoSinistra Italiana: “Una strada per Anna Borsa”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui